Dolci

Fluffosa Raffaello

Arriviamo finalmente con la fluffosa Raffaello pubblicata qualche giorno fa sui social. Un dolce che avremmo dovuto preparare già da molto tempo, cioè da quando il nostro blog è entrato in punta di piedi a far parte di quella che oramai è una famiglia, iFood. La regina delle regine…la fluffosa, quasi tutti ormai sanno di cosa stiamo parlando, quei bei ciambelloni alti alti e super soffici, la versione tutta italiana della chiffon cake a ribattezzarla con questo nome fluffoso è stata Monica Zacchia, ne sono nate milioni di varianti ed anche il suo stupendo libro con Valentina Cappiello, non c’è food blogger di iFood che non abbiamo sfornato profumatissime e delizione fluffose, beh era proprio il momento anche per noi di mettere mano, ma direi soprattutto gola, per una deliziosa versione, quella preparata dalla nostra carissima amica Simona (la cucina del cuore) e beh perché quando cominci a fare una cosa bisogna partire sempre con il botto, e di certo questa è una signora fluffosa al golosissimo gusto dei famosi cioccolatini al cocco. Ringraziamo Simona per questa chicca davvero libidinosa…una variante davvero ma davvero speciale! Visitate il suo blog perché ve ne innamorerete…
fluffosa raffaello chiffon cake gusto cocco

Print Recipe
Fluffosa Raffaello
fluffosa raffaello chiffon cake gusto cocco
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 60 minuti
Porzioni
20 porzioni circa
Ingredienti
Ingredienti per la fluffosa
Ingredienti per la bagna
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 60 minuti
Porzioni
20 porzioni circa
Ingredienti
Ingredienti per la fluffosa
Ingredienti per la bagna
fluffosa raffaello chiffon cake gusto cocco
Istruzioni
  1. Per prima cosa separare i tuorli dagli albumi e montare neve ferma questi ultimi. In un altro contenitore miscelare zucchero, farina e lievito, poi olio, tuorli, latte di cocco e acqua. Amalgamare bene.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake
  2. Incorporare quindi gli albumi montati, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake
  3. Versare quindi nello stampo da chiffon cake (il nostro da 22 cm), senza oliarlo, per le chiffon cake e quindi le fluffose non si deve mai imburrare lo stampo. Infornare a 160° per 50 minuti e poi a 170° per altri 10 minuti a forno statico. Ma attenzione alla cottura, regolatevi in base al vostro forno, noi per esempio abbiamo dovuto un po' variare la cottura e lasciarla di più perché non tutti i forni cuociono alla stesso modo! Voi fate sempre la priva stecchino. Sfornare e lasciar raffreddare completamente la torta a testa in giù, quindi sui piedini dello stampo! Non cercate di farla uscire prima altrimenti avrete fatto danno, lasciatela li, per almeno 3 ore, dopodiché se ancora non si è scollata sola dallo stampo potrete aiutarvi con una spatolina.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake
  4. Intanto preparare la crema: sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria, in una ciotola mescolare il mascarpone con il latte condensato, poi la farina di cocco e le mandorle tritate. Unire il cioccolato bianco quando sarà freddo.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake
  5. Montare la panna e unirla al composto solo per metà, la restante parte servirà per la finitura, mescolando dal basso verso l'alto. Mettere da parte.
  6. Preparare la bagna sciogliendo sul fuoco lo zucchero nell'acqua, poi aggiungere il rhum. Tagliare in tre sezioni la fluffosa, bagnare ogni sezione con la bagna.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake
  7. Riempire ogni strato con la crema aiutandosi con una sac-à-poche e livellando bene. Infine con una spatola ricoprire tutta la parte esterna della torta con la restante panna e spolverizzare di cocco rapè. Decorare a piacere con ciuffetti di panna e mandorle a filetti, oppure con i cioccolatini Raffaello.
    preparazione fluffosa raffaello chiffon cake

fluffosa raffaello chiffon cake al cocco
fluffosa raffaello chiffon cake al gusto cocco
fluffosa raffaello chiffon cake al cocco
Non è bellissima? Ideale da preparare per grandi occasioni, oppure come abbiamo fatto noi, senza una vera motivazione ma solo per un peccato di gola ;P

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.