Dolci

Pastiera napoletana

Ed eccoci tornate, siamo mancate per un poco di tempo, tutto dovuto alla grande novità del passaggio al network di iFood.

Pasqua è alla porte, domani sarà domenica delle Palme, e noi andiamo dritte nel cuore della tradizione campana con la ricetta della pastiera napoletana. Questa famosissima ricetta però è anche molto diffusa nelle nostre zone di Reggio Calabria e provincia, infatti anche noi ogni anno prepariamo per tradizione le pastiere.

Buonissima torta di pasta frolla ripiena di ricotta, grano e frutta candita, come per tutte le ricette esistono moltissime varianti, ma oggi insieme vediamo quella classica.

Le dosi in seguito sono per 3 pastiere con diametro di 20 cm

Ingredienti per la frolla:

  • 500 g. di farina 00
  • 230 g. di burro
  • 1 uovo + 3 tuorli
  • 200 g. di zucchero
  • 8 g. di lievito per dolci
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema:

  • 500 g. di ricotta
  • 400 g. di zucchero
  • 400 g. di grano
  • 1 uovo intero + 4 tuorli
  • mezza fiala di mille fiori
  • 1 fiala di acqua d’arancia
  • 200 g. di latte
  • scorza di 1 limone
  • scorza di 1 arancia grattugiata
  • 25 g. di burro
  • i semi di una bacca di vaniglia (o una fialetta di aroma)
  • 120 g. di arancia candita
  • zucchero a velo q.b. per spolverizzare

Procedimento:

Iniziare con la preparazione della pasta frolla (clicca qui per il procedimento).

Intanto che la frolla riposa in frigo cominciare a preparare la crema: in un pentolino mettere il latte con il grano, la buccia del limone, il burro e i semi della bacca di vaniglia, far cuocere a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto, fin quando diventi quasi una crema.

Togliere quindi la buccia del limone e lasciar raffreddare. Nel frattempo setacciare la ricotta (nb: questa deve essere ben asciutta, in caso lasciarla in frigo a sgocciolare almeno un giorno), aggiungere lo zucchero e mescolare bene il tutto, accorpare le uova uno alla volta, unire quindi i canditi, la crema di grano, le fialette e la scorza grattugiata dell’arancia (sarebbe meglio preparare questa crema prima e lasciarla riposare qualche ora in frigo, o anche il giorno prima).

Adesso imburrare le teglie, stendere con un mattarello la pasta frolla (non troppo grossa) adagiare sulle tortiere ed eliminare i bordi in eccesso, bucherellare il fondo, versare la crema al suo interno e ricavare le classiche strisce da pastiera o con la griglia come abbiamo fatto noi.

Cuocere a forno caldo a 200° modalità statica per circa 35′, fino a colorazione, le pastiere hanno un classico colore dorato. Lasciar raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo.

Ancora più buona se gustata il giorno dopo quando sprigiona tutti i suoi aromi.

NB: molti usano nella crema un pizzico di cannella, quindi se vi piace potete aggiungerla.

Ed ecco pronte le nostre gustose pastiere. Buona e felice Pasqua a tutti 🙂

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Cudduraci | Impastando a quattro mani
    14 aprile 2017 at 12:18

    […] nel giorno di Pasqua così come non possono mancare il giorno di pasquetta come dolce insieme alla pastiera per il nostro pic pic sui […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Liquore alla liquirizia